? Torta al cioccolato e peperoncino | Ricettoso
Stampa questa ricetta Stampa questa ricetta

Torta al cioccolato e peperoncino

Ecco a voi la ricettta della torta al cioccolato e peperoncino. La ricetta contiene diverse varianti. Potete farla con peperoncino e cannella, peperoncino ed arancia o semplicemente solo cioccolato senza nessuna spezia.
INGREDIENTI
250 g. di zucchero
160 g. di burro (vanno bene anche 120g)
1 bustina di vanillina
3 uova grandi (o 4 piccole)
170g di cioccolato fondente
250 g. di farina (Se riesci fai metá farina e metá fecola di patate)
1 cucchiaino di cannella in polvere
Scorza di arancia (Facoltativa… da sosituire con cannella)
1 bustina di lievito
1/2 cucchiaino di sale
250 ml. di latte
1 cucchiaio di peperoncino
Per la copertura:
250g cioccolato
25ml panna o latte (vedi crema Ganache senza panna)
Preparazione
Per la torta
Riscalda il forno a 180 gradi
Fai sciogliere il cioccolato a bagno maria. Una volta sciolto mescolare il peperoncino, e scorza dell’arancia (se la usi).
Usando uno sbattitore elettrico monta a crema lo zucchero, il burro, la vanillina, fino a che saranno cremosi. Unire le uova, e sbattete per un altro minuto. Unire il cioccolato fuso e sbattete ancora.
Mescolate la farina con la cannella (se la usi) , il lievito e il sale in una ciotola. Sempre sbattendo aggiungete un po’ di miscela di farina, poi un po’ di latte, e così via fino a terminare gli ingredienti.
versa l’impasto nella teglia, precedentemente imburrata per 30/35 minuti a 180 gradi. Per verificare al cottura inserisci uno stecchino di legno, se tirona asciutto è cotta.

Per la Crema (crema ganache)

 

Fai scaldare la pana sul fuoco, appena sta per raggiungere il bollore aggiungere il cioccolato, precedentemente tritato sottile a scaglie fino al suo scioglimento. Rimettere sul fuoco, per far riscaldare il cioccolato senza portarlo al bollore. Fai raffreddare il composto,(Se la metti in frigo stai attenta che non si raffreddi troppo, dopo 3 minuti tiralo fuori, non si deve indurire ma solo raffreddare). Frullare con uno sbattitore e appena raggiunge la consistenza giusta, spumosa, spalmare sulla torta.
Se vuoi l’effetto liscio, passalo con una spatola liscia sopra la torta, oppure su vuoi l’effetto ad onda (quello che avevo fatto io) mettilo a pezzi con una spatola senza lisciarlo, ma cercando di creare le “punticine”.

Per la Crema senza panna (crema ganache)
Tagliuzzate finemente il cioccolato. Mettete il latte in una casseruola e fate alzare l’ebollizione; levatelo dal fuoco e usando un cucchiaio di legno incorporategli il cioccolato sciogliendolo bene. Ponete di nuovo il recipiente sul fornello e tenetevelo fino a quando il composto sarà molto caldo, ma non dovrà assolutamente raggiungere il bollore. Versate poi la crema in una terrina e lasciatela raffreddare in luogo fresco ma non in frigorifero. Appena sarà fredda appoggiate la terrina in un recipiente più grande contenente del ghiaccio tritata e usando un frullino lavorate la crema sino ad averla soffice e spumosa. Si utilizza per la farcitura di dolci, praline e choux in genere; serve inoltre per decorare torte rivestite di cioccolato perché si rapprende con molta facilità e rimane intatta. Se durante l’ultima fase di lavorazione la crema tendesse a coagularsi. riscaldatela un poco a bagnomaria sbattendola con un cucchiaio di legno oppure incorporatele dell’altro cioccolato di copertura fuso e ancora caldo.

 

Digg reddit StumbleUpon Technorati Delicious